Rinunciare a chi non ti ama più è un gesto che devi fare per rispettarti

C’è un momento nella vita di una persona in cui bisogna cominciare a pensare a se stessi lasciandosi alle spalle persone negative o che faranno solo soffrire. Rinunciare a chi non vi ama più però è un gesto doveroso da compiere nei vostri confronti.

Bisogna prima amare se stessi e poi gli altri. Infatti molte persone impegnate in relazioni che non funzionano più da molto tempo, sono spesso disposte a fare qualsiasi cosa per salvare il rapporto anche a discapito della loro felicità. Non c’è nulla di più sbagliato in questo perchè per essere felici con gli altri bisogna esserlo prima con noi stessi.

Infatti quando il vostro partner non vi ama più dovete far vincere l’amore per voi stessi. Restare appiccicato a una persona che ha esaurito tutto quello che poteva darvi è una violenza che fate solo a voi stessi. E’ duro l’abbandono ma le persone non si possiedono, si possono avere accanto e se siamo fortunati ci daranno una mano nei momenti difficili e gioiranno con noi nei momenti belli ma non sono di nostra proprietà e ci sono dei momenti in cui bisogna lasciarle andare.

A volte arriviamo al punto di non renderci conto che la persona con cui stiamo non prova un affetto sincero nei nostri confronti. Ed è in questi momenti che nascono i tradimenti, il disprezzo, etc. Perché qualcuno sta con noi anche se non ci ama? Ecco l’abitudine, l’affetto, la paura di restare soli, sono tutte cose che a lungo andare ci distruggeranno. Bisogna amare ed essere amati altrimenti è inutile continuare una storia.

LEGGI ANCHE: Solo i single felici trovano il vero amore

In questi casi, vale la pena ricorrere a dei semplici consigli per ritrovare l’armonia. Preoccupatevi prima di voi stessi ed impiegate tutte le vostre energie per uscire dalla tragedia con nuove speranze. Amare a volte fa soffrire, ma non bisogna mai rinunciare alla propria felicità per quella degli altri o per paura di star male. Lo stacco da una persona che ha fatto parte della nostra vita è sempre drammatico, quasi un lutto ma bisogna superarlo e rinascere piano piano. Molti non riescono ad accettare un rifiuto e si ostinano a voler trovare l’amore impossibile con la stessa persona. Ma cosa risolvono così? Non fanno altro che ferire la propria autostima ed umiliarsi. Andate via quando è tempo di andare, chiudete una porta e amate voi stessi di nuovo.

L’amore quello vero arriverà a bussare alla vostra porta, ma questo non accadrà mai se non avete il coraggio di cambiare e rispettarvi. Non chiudete mai la porta all’amore e non lasciate che un rifiuto vi privi della possibilità di essere felici. Innanzitutto dovremmo imparare ad accettare la sofferenza come un momento importante della vita che può insegnarci molto. Cerca solo di stare lontano per un po’. Non chiamarla, non andare nei posti che frequenta, sparisci insomma. Torna invece a chiamare te stesso, ad ascoltare i tuoi pensieri, i tuoi bisogni.

Quando l’amore ci viene negato, rischiamo di iniziare a pensare di non valere nulla e che nessuno vorrà mai essere al nostro fianco ma non è così, siamo noi che in questo modo allontaniamo gli altri. Bisogna aprirsi alla vita e al mondo esterno e cercare di superare ogni evento negativo con saggezza.

Author: Se red

Share This Post On