Le donne cambiano il tono della voce ogni mese. Ecco il motivo

Sembra strano, infatti è molto difficile accorgersene ma è vero, le donne cambiano il tono della voce almeno una volta ogni mese e il motivo è semplicissimo.

A spiegarlo sono stati proprio gli esperti che e secondo tre ricercatori Julia Fischer del German Primate Centre, Stuart Semple della Roehampton University di Londra e Ofer Amir della Tel-Aviv University (Israele), il tono della voce della donna si abbassa durante l’ovulazione per poi tornare squillante dopo il periodo più fertile del mese.

Lo studio tedesco, pubblicato su Plos One, ha invece smentito questa teoria, scoprendo piuttosto che il cambiamento della voce sarebbe più un monito per le donne perché la loro voce, più acuta del solito, potrebbe irritare il maschio: quindi meglio stare zitte, in altre parole!

LEGGI ANCHE: Perché le donne hanno bisogno di sentire le proprie amiche

Le variazioni incidono, seppur modestamente, anche sulla mucosa delle corde vocali, che modificano la loro elasticità. Se ne accorgono soprattutto le cantanti, dalla fatica vocale e dalla perdita di forza, ma gli ascoltatori non percepiscono cambiamenti significativi.

Lo studio, demolisce quindi quelli che erano i risultati di alcune ricerche precedenti, secondo cui la voce femminile si alzerebbe durante l’ovulazione per renderla più attraente e permettere all’uomo di riconoscere il momento favorevole per la procreazione.

Inoltre, anche altri studi hanno verificato che anche la ritenzione idrica può incidere sulla voce: durante i giorni di flusso mestruale la massa delle corde vocali aumenta e questo può portare a un leggero affaticamento.

Le precedenti ricerche avevano confrontato le registrazioni delle voci solo durante due fasi del ciclo mestruale, quella più vicina al concepimento e quella in cui le probabilità di rimanere incinta sono minori.

Questa ricerca ha invece paragonato le variazioni vocali dell’intero ciclo collegandole a quelle ormonali. Gli studiosi hanno cercato così facendo di capire meglio lo stato riproduttivo femminile per avere chiarimenti su quando le probabilità di concepimento sono maggiori.

Author: Se red

Share This Post On