Mal d’amore: Soffre l’anima ma soprattutto il corpo

Una delle cose più brutte da superare è il mal d’amore. Infatti secondo gli studiosi non è solo l’animo e i cuore a soffrirne ma è anche il corpo umano…

Secondo gli esperti dell’American Heart Association, il dispiacere causato dalla fine di un rapporto importante è un lutto che pesa sul corpo in modo significativo. La sofferenza amorosa infatti secondo recenti studi coinvolge potentemente anche il fisico con una serie di sensazioni tipiche, che vanno appunto dal mal di stomaco alla difficoltà a dormire, alle crisi di ansia. Il più delle volte i sintomi assomigliano addirittura a quelli di un attacco cardiaco: di solito si riesce a superarli senza danni permanenti, ma ci sono situazioni in cui d’amore si può letteralmente morire: la scienza ha anche dato un nome a questa particolare patologia, chiamandola “sindrome del cuore spezzato”.

LEGGI ANCHE: Perché non bisogna elemosinare l’attenzione e l’amore di nessuno

Secondo gli esperti, oltre ad un calo mentale e della felicità si ha anche un vero e proprio indebolimento del sistema immunitario che viene indebolito dal sentimento di tristezza. Un forte stress può anche determinare un indebolimento dei capelli, con conseguente caduta (per fortuna temporanea). Inoltre, la separazione è il momento della relazione che provoca più stress, ansia, e disagio: è il momento del riconoscimento doloroso del fallimento, ma soprattutto fa temere il giudizio che siano stati lasciati perché indesiderabili, perché altre persone sono state preferite a noi, perché abbiamo difetti insopportabile e un carattere impossibile, magari.

Loading...

Tuttavia gli studiosi consigliano alcuni passaggi fondamentali per superare la fine di una storia ed evitare dispiaceri futuri: 1) Piangi e tira fuori tutto il dolore: Il pianto è molto importante, aiuta a liberare e a sfogare. Un bel pianto favorisce anche tutto il corpo e ristabilita la calma interiore. Inoltre, il pianto è una reazione fisica naturale del corpo al dolore, alla tristezza, alla paura e a volte anche alla gioia. Se blocchiamo questa reazione non riusciamo ad esprimere fino in fondo le nostre emozioni. Il pianto è terapeutico, è liberatorio, è un vero e proprio strumento di guarigione. Per cui, quando sentiamo che il nostro cuore è ferito, dovremmo piangere senza farci troppi problemi. Cercare di non piangere e di nascondere le emozioni può diventare una forma di autodistruzione.

2) stai lontano dai social per un pò: Al giorno d’oggi la vita sui social può essere davvero distruttiva ed dopo la fine di una relazione per stare meglio è importante stare lontani dai socia, bisogna evitare di guardare frasi, foto e propfilo dell’ex o di amici e parenti vicini, evitare insomma di guardare tutto. E’ una fase delicata ed è importante ritrovare la calma e la propria pace lontano da chi non vi capisce e lontano dalla vita artificiale dei social.

3) Vai a fare esercizio fisico: Prendetevi cura di voi stessi, fate esercizio fisico, iscrivetevi in palestra e consumate tutte le energie praticando qualche spot che vi aiuterà anche a dimenticare per un pò il dolore mentale.

4) Abbracciate e fatevi abbracciare: Si ha bisogno degli altri è inutlie nasconderlo, è importante circondarsi di persone che vi vogliono bene perchè è un momento in cui vi sentirete poco amati e d apprezzati ed avrete bisogno di circondarvi degli affettivi cari.

Loading...

5) Uscite: Non subito, non forzatamente ma uscite. Cominciate a prendere aria, a fare passeggiate ad uscire almeno due volte alla settimana di sera, non strafare ma cominciate a camminare di nuovo.

Loading...

Author: Se red

Share This Post On